PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Socrate

In uno scambio d'Anime
Ti ho donato il mio cuore

una ironica acuta partoriente dialettica
dalle spalle larghe

Ti ha permesso
di condannarmi

alla tirannia della morte

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • cristiano comelli il 10/11/2011 22:37
    Grazie davvero, caro Vincenzo, per avere ricordato in una poesia una delle figure più belle che la storia dell'uomo possa vantare. Socrate tenne fede fino in fondo ai proprii principi senza prostituirsi mai al mondo, questo fu il suo vero, immarcescibile valore.
    "Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta- disse. Frase talmente bella che ho inteso inserirla anche nella mia tesi di laurea alcuni anni fa.
    Quanto dovrebbero conoscere Socrate i politici che siedono oggi all'interno del palazzo, così pronti a cambiare casacca a ogni stormir di fronde per "alti valori" di interessi personali. Cordialità.
  • Anonimo il 10/11/2011 20:40
    Apprezzatissima questa tua ode breve ma davvero toccante... sei un grandissimo!
  • Don Pompeo Mongiello il 10/11/2011 15:23
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua veramente bella!
  • Anonimo il 10/11/2011 13:31
    Quella della morte è l'unica tirannia che ci accomuna, per fortuna, e ci rende uguali... almeno spero.
    Vincé ti trovo in ottima forma!
  • Anonimo il 10/11/2011 13:15
    Bella!! Anch'io voglio citare Socrate e il suo concetto della morte: "È già l'ora di andare: voi a vivere ed io a morire. E chi di noi vada a migliore destino, ignoto è a tutti tranne che a Dio"(Platone, Apologia di Socrate. ciao
  • mariateresa morry il 10/11/2011 10:53
    Molto efficace, Vincenzo... non è da tutti tirare in ballo Socrate, poi permettimi di dire che sei uno dei pochi che usa la poesia anche per non romanticheggiare. Parlare d'amore è facile, ma di tutto il resto... un po'meno. Bravo
  • Anonimo il 10/11/2011 09:22
    il tuo pensiero sposa quello del primo martire della libertà di pensiero... bellissima eriflessiva questa tua... sempre bravo vincenzo i miei complimenti forse sono superflui...
  • Salvatore Maucieri il 10/11/2011 08:31
    Bella. Bravo. Ciaoooo
  • karen tognini il 10/11/2011 07:30
    bellissimo questo scambio d'Anime con Socrate... ma
    non è tirannica la morte..è la vita che a volte è crudele... anche se è ingiusto dover morire... vorrei anch'io l'eternita' sulla terra...
    Godiamocela finche' si può caro dolce Vi...!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0