PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Scandalo della legalità

Salvalo tu, Marja
ostaggio della legge,
questo popolo fatto gregge.

Salvalo tu
e dimostra,
ostaggio di cosa nostra,

che tu sei
buona, magnifica Sativa,
tanto da pagarne l'iva.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 16/12/2011 15:51
    Augusto condivido la tua originale Poesia ed anche il tuo commento sotto...
  • Anonimo il 04/12/2011 19:02
    sono con loreta... riflessiva aprezzata augusto... complimenti carla
  • Anonimo il 04/12/2011 17:09
    Una riflessione davvero perspicace, arguta... Complimenti!
  • augusto villa il 16/11/2011 09:23
    ... Perchè...è nell'ignoranza popolare... che il legislatore corrotto concepisce i suoi scandali...
    Ciaciaooo!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0