accedi   |   crea nuovo account

Preghiera

Stella infinita che abita me
E conosce dio
Consola, mi sogna
Mi entra nelle vene
Più di quanto non lo sia già
La stella mia
Che abita me e abita l'al di là

Stella imponente così orgogliosa
Del tuo sguardo blu notte
È fatta la mia anima
Che tocchi come
Io sento te

Quando i miei pensieri
Non riescono a vedere il sole
Quando i miei sintomi
Si fanno canzone

È perché qui ci sei tu
È perché là ci sei tu

Non ti chiedo miracolose visioni future
Di me
Né iniezioni di fiducia che non funzionano
Con me
Quel che il mio pensiero vuole
È che tu sia sempre presente
Nel mio cammino
Che è nato con te

E il tuo amore
Incondizionata presenza che
Sento anche se non c'è
Nei battiti del mio cuore

È vero che non ho volontà
Ma ho finito la speranza
E tu cocchiere delle mie pene
Portami il sole l'estate e la neve
Che adoravi tu
E poi donami tu domani

Stella irraggiungibile che
Splendi nel blu e segui me
Dimmi come stai
E se di là si piange mai
E il mondo dove va?
E se ti rivedrò

Per questo ho volontà
E tu sei la mia speranza

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 15/08/2014 14:34
    Un plauso per questa tua eccezionale davvero

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 19/12/2011 11:03
    malinconia e dolcezza vanno a braccetto in questi versi stilisticamente apprezzati...
  • stella luce il 11/11/2011 16:06
    una stella che ti guidi sempre... molto dolce e malinconica... ma non lasciare mai la speranza che tutto si possa mettere come noi vorremmo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0