username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Inno al sole

La luce del fulgido astro

si affaccia tenue all'orizzonte

e pian piano

si allarga e rischiara

quel blu che del cielo e del mare

ha fatto un tutt'uno

il regno del buio.


Inonda l'astro

la terra di luce

ridestandone la vita,

le forme, i colori.


Ora il monte è ancor più alto

e le streghe hanno lasciato il bosco

a melodiosi uccelli

al dolce mormorio del rio

e ai colori delle poenie e

della bianca orchidea in fiore.


E li, nella radura,

tra ginestre, pini e frutti di roveto

leggeri mulinelli

si profumano di resina e di nettare

che nel rotear si liberano nell'aere

fino a far vibrare il cuore.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Federica Vergondi il 31/05/2007 19:29
    Bellisime perole per la stella che dà la vita...
  • Matteo Fam il 30/05/2007 21:31
    ti ho già inviato un commento alla poesia di prima sai solo a leggerla illumini la mia speranza e la mia giornata. Bravissima
  • Luca Vincenzo Simbari il 29/05/2007 10:48
    Molto bella, complimenti Carmela!
  • roberto mestrone il 28/05/2007 11:25
    ... La vita che si ridesta con l'alzarsi del sole...
    Radioso ed armonioso quadro, Carmela... Brava!
    Ro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0