username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Mi hanno rubato il mare

Ieri qualcuno di nascosto
mi ha rubato il mare,
il mio mare, quello di acqua e di schiuma,
quello di panna e di sale...

Ma hanno rubato il mare!
Lo avevo chiuso nel cassetto,
un cassetto di nuvole e brina
Un cassetto senza lucchetto
Un cassetto di polvere d'oro...
Ridatemi il mare, il mio mare,
restituitemelo!

Venite come i ladri di notte
e rimettetelo al suo posto!
Io non trovo più pace,
né sonno!
Io non trovo la strada di sera,
senza sentire il suo dolce
richiamo.

Il suo fischiettare tra labbra di marea..
ridatemi il mare,
ve ne prego,
senza il mio amante
non potrò più sognare.
Senza i suoi baci sarò come morta
In un'urna di silenzio mortale!

Vi prego,
venite di notte,
restituitemi il mare!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Giuseppe Bellanca il 11/11/2011 20:54
    lo so ma mi ci ero affezionato avevamo un giro di amicizie
  • anna marinelli il 11/11/2011 20:37
    non disperare Giuseppe!... caso mai ti consiglio io un altro spazio dove si possono mettere anche le immagini e la musica..
  • Giuseppe Bellanca il 11/11/2011 17:05
    Anna e ti do un'altra brutta notizia oltre al mare adesso ci rubano (anche a me) i nostri blog... splinder forse chiude io già sono nero...
  • Elisabetta Fabrini il 11/11/2011 16:25
    Anche io morirei senza il mio mare... unico amante fedele e devoto al quale racconto me stessa...
    bellissimi i tuoi versi... brava!
  • Giuseppe Bellanca il 11/11/2011 15:07
    infatti è così sai già come la penso a tal senso come la mia che non hai ancora letto una bella introspettiva
  • anna marinelli il 11/11/2011 15:05
    come vedi niente di vero ma la poesia è destinata a Stupire...è quella la sua vocazione...
  • Giuseppe Bellanca il 11/11/2011 15:03
    lo so diciamo che l'ho vista nascere ahahah che carina ciaoo
  • anna marinelli il 11/11/2011 14:58
    ahahahah! Giuseppe, era un bellissimo post, anzi un'immagine Gif animata stupenda su splinder che non trovavo più e da lì è nata questa poesia che mi stanno apprezzando in molti.. Grazieeee
  • Giuseppe Bellanca il 11/11/2011 13:56
    Mi ricordo quando ti hanno rubato il mare e tu sei venuta a piangere da me io volevo darti il mio mare ma non lo hai voluto, tu volevi il tuo mare che ami intensamente, spero che quei ladri giungano di notte e rimetteranno al suo posto il tuo mare... come sempre le tue interpretazioni sono fantastiche ciao Anna sempre più brava...
  • Salvatore Maucieri il 11/11/2011 12:51
    Bella e piaciuta molto. Brava. Ciaooooooo
  • Alessia Torres il 11/11/2011 11:31
    Il mare, per chi lo ama, è vita!! Starne lontani è come non aver più aria...
    Versi originali e molto caldi!! Brava!
  • Ada Piras il 11/11/2011 10:50
    Impossibile... tornerà...è sempre lì... mi hai commosso.
    Bellissima ANNA..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0