username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Piove

Piove e io sono senza parole
le ho dispensate tutte
come briciole di sorrisi caldi
come briciole di pane appena sfornato
come l'ultima luce proveniente dalle stelle

PIOVE
PIOVE
PIOVE
E IO

SONO ALL'ASCIUTTO

D'AMORE..
HO LE MANI TESE E MENDICO
HO IL CUORE ROVESCIATO
COME IL CAPPELLO DI CHI MENDICA
HO LE TASCHE TARLATE DALLA VOSTRA INDIFFERENZA
HO IL GRIDO CHE MUORE NELL'UGOLA
CHE VUOL CANTARE

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Michele Sperduto il 15/11/2011 14:34
    che poesia fantastica, bellissima davvero
  • rosaria esposito il 12/11/2011 18:01
    e canta...! con le tue tesche tarlate, col tuo cuore rovesciato, e col tuo grido che.. non deve morire... canta!
  • Salvatore Maucieri il 12/11/2011 15:32
    Molto piaciuta. Brava. Ciaoooooooooo
  • Elisabetta Fabrini il 12/11/2011 14:05
    L'amore non si chiede.. l'amore è amore.. se c'è viene fuori da solo... Non mendicare più ti prego... io l'ho fatto e ti assicuro che non merita e non porta a nulla!
    un abbraccio Ely
  • anna marinelli il 12/11/2011 12:27
    Karen avevo premuto per sbaglio il tasto delle maiuscole ahahah! grazie cmq della lettura. un saluto
  • karen tognini il 12/11/2011 12:11

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0