PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Venerdì 11 11 11

Sdraiato sul letto
chiudo gli occhi
rilassandomi
dal mio piede destro a Jerry
salendo su fino al capo
piego le braccia
poggio le mani sotto il mio petto
inspiro ed espiro

ti avvicini voluttuosa
dolcemente i nostri corpi
si uniscono
un passionale abbraccio
mi baci e mordi il lobo destro
ti accarezzo la guancia sinistra
sposti il viso e mordicchio il tuo
ci guardiamo sorridenti

leggeri

anime in volo libero

un istante
...
serenità

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Inchiappa Vito I Song il 14/11/2011 09:15
    Grazie per i bei commenti.
    @ Eli. Il venerdì porta sempre male, lo dicono tutti, da sempre
    @ Margherita. Sono semplice, sincero ed ingenuo. Complicare le cose rende tutto più difficle ed incomprensibile, soprattutto in amore.
  • Anonimo il 12/11/2011 15:42
    Semplice, chiara, ma dolce. La dolcezza è sempre teneramente semplice e sfata le superstizioni della mente. Bravo!
  • Elisabetta Fabrini il 12/11/2011 14:26
    Proprio un bel venerdì!!!
    Molto bella Vito, bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0