PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luce a testa in giù

Contro i cancelli della notte,
pericoloso, violento,
irrisorio, innamorato,
fragile, disperato,
terrorizzato
é il bacio d'amore,
orizzonte di un
lunghissimo giorno.
Arciere o musicante tu sei?
Non saprei.
Ma mi ha ferita al cuore,
al respiro, agli occhi e
brucia come brucia un
bacio d'addio.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 14/11/2011 14:22
    Incantevole, come tutte le tue poesie. È stupenda! Mi ha riportato alla mente una scena, e dato che so chi ti ha ispirata, quando te lo dirò fraintenderai di sicuro
  • Raffaele Arena il 13/11/2011 00:00
    Questa tua poesia è molto bella. E rappresenta la precarietà dell'amore oggi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0