accedi   |   crea nuovo account

Ultimo cielo

Riempitevi occhi miei

di questo ineguagliato plenilunio,

non fermate la conta delle stelle,

dalla prima che nasce

sul ventre della sera

fino all'ultima che s'addormenta

nei mattini del mondo.

Riempitevi occhi miei

di questo girotondo

di astri, di comete,

di costellazioni,

del piccolo carro che fermo si trascina

sulla dorsale d'argento della luna.

Saziatevi occhi miei

di questo mare bianco,

che la frusta del maestrale fa ruggire,

e sugli scogli in mille perles'infrange,

e non patisce

della rena che supina lo tradisce.

Saziatevi occhi di questo mare
quieto

che in confini terrestri si contiene

come un bimbo che sogna nel lettino.

E mentre sogna succhia il suo ditino

Colmatevi occhi miei di verdi prati,

dove spontanea spunta la cedrella

123

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • loretta margherita citarei il 13/11/2011 16:41
    splendida mi complimento
  • anna marinelli il 13/11/2011 16:15
    Vi ringrazio di cuore carissimi Amici
  • Ada Piras il 13/11/2011 15:09
    Anna questa è una autentica meraviglia... tu hai riempito non solo i tuoi occhi ma anche i miei di emozione.
    Bravissima...
  • Anonimo il 13/11/2011 11:07
    Non so cosa stia accadendo oggi ai vari autori, ma leggendo i sequienziali componimenti, è come assistere ad un Bolero, dove in un crescendo di poesie una più bella dell'altrà, compresa la tua che trovo stupenda, mi lascia attonito quanto estasiato. Bravissima.
  • karen tognini il 13/11/2011 11:07
    Splendida.. molto molto bella Anna.. complimenti!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0