accedi   |   crea nuovo account

Candore

In leggerezza di pensieri
m'innalzo,
raggiungo l'Etna innevata
e inebriandomi del suo candore
respiro senso di pace.
Ritorno.
Quaggiù contemplo
improvvisa fioritura di gelsomino
che m'inebria
di candore di bellezza.
Mentre dentro mi canta ancora
lo splendore della creazione,
capto il tuo sguardo
che, candido di fede,
mi riporta
in freschezza di preghiera.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Salvatore Maucieri il 13/11/2011 21:17
    Sarà che quando si scrive della Sicilia mi piace tutto, ma questa tua opera è davvero bella. Brava. Ciaooooooooooooooooooooooooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0