PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Vespro

Già la dolce oscurità scende.
e ora i miei pensier si calmano,
cala il sipario che s'arrende.
Drammї e tragedie terminano.

Or Si stingono all'animo bende,
e tutte le cose s'aggiustano
in questo mondo che tanto attende;
e scendono spiriti che ardano.

Candido è il vespro questa notte,
ed io mi sento ora come vivo,
non odo più le mїe speranze rotte.

Il ciel me lo mostra: il mal schivo.
Per mezzo delle virtù là condotte
Che nel cor lascian un segno visivo.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0