PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aqua alta

L'aqua la vien suzo dai tombini
umile e ciàra,
la pararìa quasi 'na carèssa
se no la fusse 'na disgràssia.

( l'acqua sale dai tombini
umile e chiara,
parrebbe quasi una carezza
se non fosse una disgrazia).

 

l'autore mariateresa morry ha riportato queste note sull'opera

Aqua alta è in veneziano l'alta marea che invade la città periodicamente, in base alle fasi della luna e ai venti. Essa sale piano piano dai tombini, sembra una cosa da nulla, invece procura disastri


2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 09/02/2012 16:22
    Per fortuna che funzionano i tombini! Simpatico il dialetto veneto...

7 commenti:

  • mariateresa morry il 09/02/2012 16:47
    È evidente che lei Denaro ignora come avviene il flusso della marea, altrimenti non avrebbe commentato in merito al funzionamento dei tombini. I tombini a Venezia non defluiscono come nelle altre città, poichè Venezia poggia su migliaia di pali infissi nella barena lagunare, quindi la marea salendo, invade i tombini per il principio fisico dei vasi comunicanti.
  • Anonimo il 15/11/2011 13:33
    Bellissima... anche questa la preferisco in dialetto. ciaociao
  • mariateresa morry il 15/11/2011 07:38
    Grazie a tutti... scrivere in veneziano non è facilissimo, però è un gran bel dialetto, pieno di sfumature. Ci provo...
  • Anonimo il 14/11/2011 21:56
    Ah, per non parlare delle sirene con la loro musichetta odiosa! Bell'esperimento, brava Mariateresa
  • Salvatore Maucieri il 14/11/2011 21:47
    Bella dedica alla tua terra. Peccato per i danni. Ma fa parte del vostro mondo. Bisogna conviverci. Bella poesia. Ciaoooooooooooooooooooo
  • Anonimo il 14/11/2011 17:07
    Tutti gli eccessi di ciò che è indispensabile sia in natura sia riguardo alle nostre scelte è dannoso... molto belli i versi in veneziano!
  • Elisabetta Fabrini il 14/11/2011 14:44
    Anche l'acqua, quando è troppa stroppia!!!
    carinissima poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0