accedi   |   crea nuovo account

Quando l'amore è tormento

Quando l'amore è tormento,
quando la preghiera è lamento
nulla ha più senso d'esistere,
non c'è senso nel resistere.

Oh Dio, oh uomo, oh natura perché?
Di tutto questo non so il perché,
di tutto questo non vedo il significato,
non ho ricevuto nulla di quel che ho donato.

Sprofondo nell'esser mio, umilmente,
mi rinchiudo tra le membra, silenziosamente.
Il sorriso in una serata
non vale la tristezza della nottata,
ove solo ragiono della realtà meschina
che fuori dal sonno e dal sogno mi trascina.

E allor qual'è il senso di continuare?
e qual'è quello di abbandonare?
perché insidiare l'impossibile?
perché scappare all'irresistibile?

tutto non ha significato
quando si ha il cuore malato,
quando l'amore è tormento,
quando la preghiera è lamento.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/08/2012 14:00
    Il tema dell'amore non corrisposto è reso con una serie di domande retoriche dal significato negativo, controbilanciate da quell'unica domanda che è la chiave della poesia: 'perché scappare all'irresistibile?' Il tormento dura finché sarà irresistibile affogarcisi, finché, contro ogni logica, sarà irresistibile ossessionarci. Perché l'amore non ha un perché, l'amore è il perché.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0