PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Immenso interiore

Non vedo somiglianza
tra il cielo,
e il tramondo.
Nessuna affinità
tra la diafana notte,
e la mia sorte.
la perla e completa,
il cuore nel petto
è disfatto e infranto.

Le nubi inerti,
immobili,
le labbra tremanti;
immenso cielo libero,
intenso spirto.

Sola, una somiglianza:
quasta lacrima
vera dell'anima,
come quella meteora
solitaria, che,
tra i pensieri tristi,
solca le goti celesti.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0