PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dentro questo vicolo

E sto,
io lavando,
io stirando,
io sfgregando,
e trapuntando
e amalgamando,
e assaggiando,
e aspettando..
povera bestia,
infinitamente stanca..
della sua terra,
dei suoi amici,
e di te!

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Fernando il 28/05/2012 01:26
    Il senso di oppressione è molto intenso nei versi di quest'opera,
    il fare tante cose e pensarne altre e sentirsi stretta in quel vicolo di cose da fare amici da sopportare e terra da rivede.. con semplicità hai espresso lo stato di vita di quasi tutte le persone3 al mondo e la loro sconsolazione di avere sempre cose sbagliate, sempre pronti ad accettare tutto il resto come giusto cambiamento di felicità. molto brava

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0