accedi   |   crea nuovo account

Reverenza

Antiche nebbie risorgono
dalle campagne infinite,
e io in silenzio
stordito
attraverso il tumulto
dei loro pensieri
che volano,

e non ci sono più.

Ho intatto in me
il sacro rintocco
dei diurni sospiri
sono come sempre nuovo
come la prima lacrima
di pioggia che muore
in mare.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0