accedi   |   crea nuovo account

Saluto a Fiore

L'ultimo saluto ti diedi
ignorando
che la mano tua avrei stretta
per l'ultima volta.
Oggi mi chiedo quanti gesti
E parole noi forgiamo
come assoluti ed ultimi.

Moristi.

E il giardino pigro del giorno
mi rispose con medesima indolenza
senza stupore per la tua morte.
Non una rosa
non un petalo erano cangiati.
Il silenzio verde dei pini
era armonia al tuo respiro cessato.

Avrei voluto vedere un segno
nel cielo
uno sfregio scarlatto, un sigillo
a dirmi Fiore è morto
non è più qui
al sorgere del sole.
Pensavo: il profilo del mondo è cambiato
senza questo intrepido suonatore di violino,
ragazzo al campo di concentramento
uomo generoso e lieto alla vita.

Ma il mondo, la luna, gli astri
e quanto si muove a noi attorno
è indifferente.

Fiore è restituito al Tutto.
Fiore è nella rosa, nei pini
nel sigillo scarlatto del cielo.

 

0
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 10/01/2012 22:26
    Non ricordavo di averla già letta e rileggiendola oggi dopo quasi due mesi devo dirti che trovo questa poesia davvero bella. Per dirla all'Ungaretti già questo verso:

    Oggi mi chiedo quanti gesti
    E parole noi forgiamo
    come assoluti ed ultimi.

    ha una forza assoluta. Mi piace tantissimissimo. Dedica nellissima.

6 commenti:

  • mauri huis il 26/11/2011 10:12
    momento di sconforto, certo. toccante. ma io sono certo che un segno nel mondo tutti lo lasciamo. quindi anche Fiore. solo che non è troppo facilmente visibile. bisogna volerlo vedere. ma c'è!
  • mariateresa morry il 19/11/2011 23:09
    ringrazio tutti, anche a nome di Fiore, uomo che ha dato moltissimo in umanità e senso della vita...
  • Giuseppe Amato il 19/11/2011 23:03
    Fai una riflessione che inchioda la nostra superficialità con un martello di osservazioni semplici e drammatiche ad un tempo...
  • Raffaele Arena il 16/11/2011 22:07
    Mi unisco ai complimenti sottostante. Straziante l'indifferenza del tutto nei confronti di drammi personali.
  • Ferdinando Gallasso il 16/11/2011 08:59
    Poesia molto sentita. Tocante. Scritta benissimo, complimenti a te
  • Agata Gatti il 15/11/2011 23:12
    Molto bella questa tua poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0