accedi   |   crea nuovo account

Shiatzu

Mi lascio cullare
da questa brezza
di vento marino
assaporando
la magia
della peluria
che si lascia andare
a scomposte danze.

Guardo me stessa
stesa su questo tappeto
mentre percepisco
le mie vene
e il loro spessore.

La pancia che gonfia
sotto l'impeto d'ossigeno
per librarsi
in un sospiro liberatorio
mentre cerco,
dimenticando il dolore,
di superare me
e i miei limiti

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0