accedi   |   crea nuovo account

Incontro con l'Amore

A volte capita che
camminando per strada
io incontri l'Amore.
Lo saluto, gli dico 'ciao'
ma lui non mi vede nemmeno.

Anzi,
cambia direzione
per salutare altra gente.
Forse, penso io...
è questione di simpatia.

Evidentemente...
anche l'Amore
che crediamo sia perfetto,
non ha fatto i conti con le
apparenze.
Lui, in effetti
dovrebbe sapere
che essi ingannano.

C'è di più ...
quell'altra gente gli è
talmente simpatica
che persino la convince a fare
il passo del matrimonio.

Io lo vedo allontanarsi
su quella stessa strada
dove ha incontrato me.
Saltella e canticchia di gioia
per essere riuscito,
ancora una volta, nel suo
intento di mettere insieme
un uomo una donna.

Povero Amore.
Non hai ancora capito
che molta, troppa gente
non la pensa come Te.
Si ferma alle apparenze,
anche nei tuoi confronti.

Quella gente si sposerà, sì
ma dopo ti umilierà, vedrai.

Col tempo si scorderà di Te
e Tu non potrai fare niente.
Non ti rimpiangerà ... no,
perché Tu non sei stato mai

12

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Vincenza il 31/05/2013 14:25
    la scelta di amare è personale... tutti lo facciamo; comunque è meglio ricordarsi sempre che l'amore non ha contrappeso
  • Raffaele Arena il 19/11/2011 01:30
    L'amore come l'odio è qualcosa di universale. Tocca quasi ogni cosa. Originale comparare l'amore a un'' entità che saltella. e quanto ci fa ammattire!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0