PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bagliore di luce

Distesa sul divano con gli occhi chiusi
assorta nei miei pensieri,
quando all'improvviso sentii una folata di aria calda che
profumava di muschio bianco, e
un bagliore di luce celestiale illuminò la stanza
non riuscii ad aprire gli occhi
rimasi distesa tremante,
poi sentii un sottofondo musicale
di cui mi rasserenò , aprii gli occhi e
vidi quel meraviglioso bagliore di luce celestiale
raggruppandosi formando una sagoma di una donna
mi alzai e andai verso la sagoma di luce
ma!!!! come un Pfaff scomparve.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 16/01/2017 18:26
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • timoniere il 21/02/2012 18:39
    Potremmo definire... "una visione celestiale"...*_*
  • Aedo il 27/11/2011 23:44
    Con la forza della fantasia descrivi immagini suggestive. Brava!
    Ignazio
  • Bruno Briasco il 27/11/2011 12:42
    Scusami Anna: "aprì gli occhi e vide..." chi? di chi parli?
    o fporse volevi scrivere: "aprii gli occhi e vidi..." eccetera eccetera...
    A parte questo mi è proprio piaciuta. Un abbraccio
  • Salvatore Maucieri il 18/11/2011 21:07
    Molto piaciuta. Brava. Ciaoooooooo