accedi   |   crea nuovo account

Il triste gelso

Vederla insinuarsi dentro
strisciare viscida,
erba che di festa macabra infesta,
soffoca in spire spirando la luce,

luce ispiratrice
che inspirar dovrebbe fiati possenti
squillanti trombe evocatrici d'eccelso
lontano piange marrone in foglie anima d'autunno
il triste gelso.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • - Giama - il 20/11/2011 00:02
    splendida Simone, Poesia d'Autore!

    adorabile per la forma ed il contenuto! (io avrei scritto alla fine "triste il gelso" per rallentare la chiusa) Complimentissimi! Un abbraccio! Giacomo
  • loretta margherita citarei il 19/11/2011 17:14
    bellissima simò complimenti
  • Anonimo il 19/11/2011 15:35
    Versi che arrivano diritti al cuore! Purtroppo non sempre la luce ispira fiati possenti ma di sicuro sempre anime semplici. E CI SONO! La consapevolezza di ciò mi permette di avere coraggio e forza. Mi permette di sorridere e di godere istanti di unione attraverso belle poesie come questa!
    MG

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0