accedi   |   crea nuovo account

Piuma

Mentre il tempo taceva
per i binari dell'attimo perso
nel sospiro infranto
contro quel muro invisibile
chiamato burocrazia,
ho visto una piuma
tenera e bianca,
dondolare
nell'aria.
Tra macchine e rumori,
tra sigarette spente
e telefoni squillanti,
in tal durezza adattata
dalla società privata
del comune sentimento
di essere liberi e selvaggi,
la piuma
nuotando nell'indifferenza
all'omologata esigenza,
ora
dondola,
ed ancora
dondola,
dondola.
Dondola per dondolare.
Cattura la tua distrazione,
libera la tua attenzione,
ed il tempo corre,
il tempo non dorme,
il tempo non è
e la piuma libera dalle umane catene
accarezza la voce del vento
ascolta il silenzio del tempo

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 19/11/2011 19:08
    un momento di leggerezza incontrollabile... bei versi
  • Auro Lezzi il 19/11/2011 18:41
    Certo che la tua piuma donola più della mia.
  • loretta margherita citarei il 19/11/2011 17:15
    ottima poesia complimenti
  • Agata Gatti il 19/11/2011 16:37
    è bellissima questa poesia
  • Marco Barone il 19/11/2011 15:50
    Grazie per la condivisione... beh sta a noi ribellarci alle regole imposte per vivere la vita vera.
  • Ada Piras il 19/11/2011 15:48
    Molto bella.. mentre tutto corre lei vaga leggera e ti trasporta in un altro mondo.. se sai apprezzare quel
    suo volteggiare..
  • Anonimo il 19/11/2011 15:00
    Molto bella Marco! Ma non è il tempo che corre, siamo noi a rincorrere le cose vane, i sentimenti fasulli, passiamo su questa terra in modo superficiale e ci attendiamo ogni giorno i miracoli. Ci stanno, ogni giorno, sempre più programmando stimolando quel poco di curiosità che ci è rimasta per indirizzarci verso il vuoto interiore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0