accedi   |   crea nuovo account

Sensibile purezza

Dove
timide soavi violette
tingono
di profumo
le limpide acque dei ruscelli

la Tua voce scorre in sangue innalzando
le braccia del mio appassionato sentire

dalle tenebre

al magico armonioso verso

d'un fervido fluire

in costanti momenti
d'appurato risveglio

verso placidi laghi incantati da luna d'argento

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ada Piras il 21/11/2011 23:06
    Splendida Vincenzo.. fervido fluire.. limpide acque
  • Anonimo il 21/11/2011 16:54
    Placidi laghi incantati da luna d'argento... capolavoro, Vincenzo!
  • karen tognini il 21/11/2011 14:57
    Sublime... emozioni e passione in un canto alla luna d'argento...
    Bravissimo... Grande Poeta!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0