username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le sfere

un sogno ha detto alle sfere
che respirano e che spariranno
ma il vento le muove lo stesso.

notti in cui
dietro porte di legno
le senti gridare, urlare, disperarsi.

Disegni di suoni a mezz'aria.
Storie che raccontano.

Sfere d'aria che solcano mari ignoti,
lupi che si dicono ti amo
e fiori che sbocciano
sopra cascate di ricordi
seminati cosi,
quasi per caso.

Seduto, eppure tutto intorno si muove.

Piove argento e cobalto dagli immensi cieli viola
e le nuvole rosse che passano veloci,
sospirano al valore delle piccole cose.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 21/11/2011 19:42
    trovo questi versi molto suggestivi, i colori finali che sospirano sono un capolavoro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0