PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nell'impeto

Lo sai che alcuni amici
sono venuti a dirti ciò

che sento, e per timidezza
non ho confessato, stupidamente

e tu a conoscenza del tormento, comunque
anche sapendo hai fatto finta, sorniona

di non sapere ma nonostante questo
già sapevo che tu sapevi, tiravi la corda

per alimentare ardore, far salir tensione
che ora domanda non più trattengo

mi esplode spontanea con te qui,
tutta profumata, in tiro che mi tiri

te lo dico: la collezione di farfalle,
si guarda da te o a casa mia?

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • mariateresa morry il 22/11/2011 21:02
    Poi però le devi pur far vedere la collezione di stampe cinesi!!! ah ah... sei sempre imprevedibile in ste cose Raf.. bravo!!
  • Alessandro il 22/11/2011 17:28
    Davvero un bel finale XD

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0