PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lampada di grazie

Sei Tu, o Maria,
nostra Madre Santa,
ed io, ritornando in spazio d'ospedale,
entro a salutarti
in tua cappella.
I tuoi chiari occhi
profumano di cielo
e premurosi accolgono
nostro dolore.
Attorno attorno
Ti circondano
fiori di bellezza,
rose profumate di fiducia,
gigli colorati di speranza.
Io sollecita riaccendo
mio lumino di fede
e la fiammella, prima tremula,
improvvisa riverbera
in splendore di mia luce.
Ora fiduciosa aspetto
che l'albero di mia vita
rinverdisca
con nuovi fiori di salute.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 23/11/2011 11:05
    cara rosarita... l'albero della tua vita sarà pieno di fronde rigogliose e belle stanne certa... complimenti per bellissima preghiera alla Madre delle madri un abbraccio ed ogni bene carla TVB
  • Ada Piras il 22/11/2011 21:41
    Bravissima.. Lei può farlo.. la tua fiammella è diventata
    splendida luce di fede e speranza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0