accedi   |   crea nuovo account

Alla mia adorata Alessandra e alla sua adolescenza

Ora non ascolti le mie parole
ma verrà il tempo
che le ricorderai
Ora non conosci che astio,
ribellione e risentimento
ma verrà il tempo
che conoscerai
sentimenti più sereni.
La tua bocca
avrà un sorriso
e abbandonerà quella smorfia
Il tuo cuore lascerà
il posto all'amore
e non solo odio per il mondo intero.
Vivi la tua vita
con allegria
apri il tuo cuore all'amicizia
mantieni i tuoi ideali
dai tempo al tempo
e questa vita tanto tormentata
ti sorriderà.
Intanto il mio amore non ti lascerà.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 16/04/2009 00:46
    bella, infinita.
  • Anonimo il 14/12/2007 13:27
    mi sembra di vederti e di ascoltare queste parole e tra di noi il quadrupede a ricordarci che siamo uguali. mi vengono i brividi. n
  • sara rota il 28/09/2007 18:45
    Bellissima dedica di una mamma all'amata figlia: si sa ogni anno per un figlio è difficile, da quando nasce a quando è adulto, ma l'amore dei genitori lo aiuta nelle difficoltà della vita ed è proprio vero che le parole che da adolescenti sembrano solo "rotture di scatole" da grandi capisci che sono un insegnamento.
  • rossella bisceglia il 03/06/2007 21:58
    è molto bella, non posso far altro che complimentarmi!
  • Anonimo il 01/06/2007 21:40
    Bellissima poesia di una mamma comprensiva, l'amore per i figli va oltre se stessi, poi l'adolescenza è una tappa che tutti i genitori dovrebbero ricordare, per non giudicare troppo. Brava
  • Ugo Mastrogiovanni il 31/05/2007 11:13
    Versi rapidi, sicuri, chiari conditi da amore e palpitazione, quelli di una Madre con la M maiuscola.
  • SILVANO DOLCI il 29/05/2007 11:55
    BELLE E VERE SONO LE TUE PAROLE CHE VIAGGIANO SU DI UNA RUOTA CHE GIRA COME È LA VITA.

    CIAO SILVANO

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0