PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nevica sull'onda

Attraversando
i Tuoi occhi

mi vedo
nella felicità
del Tuo sorriso

gioisco
d'Amore

nello scaldarti in luce d'eterno

e
poi più nulla

nevica sull'onda
ed il cuore si stupisce
di non trovar nuove impronte a seguitar il cammino sulle spiagge del corpo

se non pietre
gettate
alle stelle

Amerei volare follemente ancora

fra le Tue braccia di giunchiglie bianche
donar ascensione d'anima ad una folla corposa di parole azzurre

affascinata di nuotare la notte

in un mare

dalle sponde d'inchiostro

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • - Giama - il 23/11/2011 23:19
    MERAVIGLIOSA! intensa scrittura e il mare dalle sponde dìinchiostro è Geniale!

    Grande Vincenzo!
    ciao Gia
  • Don Pompeo Mongiello il 23/11/2011 15:47
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua eccezionale!
  • Anonimo il 23/11/2011 12:48
    Molto bella!! Ancora prima di vedere chi l'avesse scritta avevo capito che l'autore eri tu. ciao
  • Anonimo il 23/11/2011 11:08
    sentirsi e poi non sentirsi perchè aloni offuscano i cieli dell'essere, s'aprirà un raggio di sole e porterà nuovo stare. bellissima poesia ciao Salva.
  • Anonimo il 23/11/2011 09:55
    Meravigliosa.. le tue odi sono davvero un tuffo nelle più belle emozioni, Vincenzo!
  • Annamaria Ribuk il 23/11/2011 09:43
    ... quando si è tutt'Uno... non si vedono impronte...
    è una danza...è un volo d'anime...!
    Bellissima... Ann!
  • karen tognini il 23/11/2011 07:23
    Poesia molto bella.. velata da una sottile malinconia... non sempre si trovano parole... bravo Vincenzo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0