accedi   |   crea nuovo account

Gioiosa Natura

Ero già qui
aspettando da sempre
il tempo presente

d'inarcami nel grembo del Tuo Ora

dove
la luce
si raccoglie
nei ruscelli del sole
con mani e bocche d'Amore

onde nude

di correnti
sprofondate nel cuore

in volteggianti piaceri di danze

Sculti

aliti di vento
passando
in abiti primaverili
da fiori di pesco
a sognanti tenerezze
sul mio viso

nel cristallizzarsi
dei nostri lunghi meravigliosi mormorii

sveli al silenzio
la gioiosa natura
del nostro divenire

Memoria
d'alba dai dolci sospiri

sottili innocenze in incandescenze di roccia

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 24/11/2011 09:31
    La natura si nutre d'Amore... e ogni cosa ne diventa una meraviglia del mondo e della vita... immenso, Vincenzo!
  • silvia leuzzi il 23/11/2011 23:22
    Che delicatezza sembra quasi di vedere questa meraviglia di natura che si interseca con il sentimento più bello che l'uomo può provare l'amore. Mi piace questo incedere di versi lunghi e brevissimi che dà alla vista un movimento che invoca la danza
  • Bruno Briasco il 23/11/2011 18:27
    Ottima Vincenzo... sempre Artista de mago dell'Amore
  • cristiano comelli il 23/11/2011 18:19
    Hai nei versi la magia di saper far sempre incontrare l'uomo e la natura e di far comprendere che il vero uomo sa amare gioendo del loro incontro e della loro simbiosi. C'è un pregevole climax ascendente nel passaggio tra le correnti sporofondate nel cuore che danno quasi un senso di impotenza e di incapacità di liberare veramente la propria anima come si vorrebbe al concetto dei volteggianti piaceri di danze che ridanno dignità di giocoso e amoroso movimento a quanto si credeva assopito per sempre. È una poesia di rinascita,, la tua, a partire da una concezione totalizzante dell'amore che non si rinchiude nel mondo umano ma si sa fare progressiva, sempre arricchente comunione con la natura circostante. Bravo e cordialità.
  • loretta margherita citarei il 23/11/2011 16:51
    veramente notevole complimenti cap
  • Don Pompeo Mongiello il 23/11/2011 15:43
    Un plauso meritevole per questa tua eccezionale!
  • karen tognini il 23/11/2011 14:19
    Ricordi dolcissimi in tenerezza d'Alba... ero gia' qui...

    Sublime Vincenzo... una carezza per l'anima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0