accedi   |   crea nuovo account

La stagione delle nevi

Agili, le tue mani

scioglievano il nodo

dell'inverno,

il grumo di pianto

nella gola.



Seduzione di sole

la carezza che schiude

i nidi e poi le tane

e fa fiorire i crochi nelle aiuole.



L'approdo esplicitato

esplode con la cascata di glicini

al balcone.


È tempo di riporre l'arcolaio

che aggomitolò

la stagione delle nevi.


Il tuo nome sa di acque torrentizie,

il tuo nome riconduce sembianze

dell'albero silvestre

che fiorisce ai margini del fiume,

domicilia presso la polla sorgiva.


Si fonde ancora

sogno e incantamento,

con un sol canto,

il tuo nome e il vento.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 19/01/2012 11:58
    regala emozioni, bella lirica, complimenti!
  • Raffaele Arena il 25/11/2011 00:10
    La ricerca delle parole, la sensazione vivida sorgente delle parole che esprimi. Me-ra-vi-glia!
  • Salvatore Maucieri il 24/11/2011 20:59
    Mi ha molto colpito. Bella poesia. Ciaoooooooooo
  • Ada Piras il 24/11/2011 19:34
    La prima strofa mi ha colpito..è molto bella Anna
    Bravissima.
  • Dora Forino il 24/11/2011 17:46
    Sogno ed incantamento in questa stagione delle nevi.
    Versi che descrivono lo scioglimento delle nevi, mentre il sole accarezza
    i nidi e poi le tane che schiudono...
    Bravissima.

    e fa fiorire i crochi nelle aiuole.

  • Vito Bologna il 24/11/2011 17:24
    "" Si fonde ancora
    sogno e incantamento,
    con un sol canto,
    il tuo nome e il vento.""
    Meravigliosa, Brava
  • Elisabetta Fabrini il 24/11/2011 17:21
    La chiusa è splendida, ma anche il resto non è da meno... bravissima!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0