PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il risveglio dello Yeti

Il mio amore s'è svegliato
ed un urlo ha già lanciato
"colazione, ho tanta fame,
cosa c'è da mangiare".
Sembra burbero ma è buono,
un gran bacio gli ho già dato
ed un poco si è calmato.
In cucina è tutto pronto
per calmare la sua fame,
lui si stira, strizza un occhio
e si pettina i suoi peli,
a guardarlo in effetti,
sembra proprio uno Yeti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 29/11/2011 14:05
    ehm ehm ehm... annaritaaaaaaaaa... suvvia, un po' di contegno... comunque davvero lo avevo sentito chiamare in molti modi ma yeti... mai!!!!!!
  • Anonimo il 28/11/2011 16:56
    Una poesia che mette il buon umore. Splendia creatura è bello leggerti
  • Raffaele Arena il 27/11/2011 19:51
    Efficace e dievertente.
  • Carina Defilipe il 25/11/2011 23:31
    Troppo forte... Complimenti!
  • Vincenzo Capitanucci il 25/11/2011 12:10
    Simpaticissima AnnaRita... ed anche molto dolce...
  • Ada Piras il 25/11/2011 11:22
    Che bella.. simpaticissima.. Annarita.
  • Salvatore Maucieri il 25/11/2011 09:37
    Bella questa tua molto spiritosa. Ciaoooooooo
  • karen tognini il 25/11/2011 09:23
    ahahah.. quanta tenerezza...
    uno Yeti speciale...
  • roberto caterina il 25/11/2011 09:03
    Per dire che non esistono solo le sirene...
  • Elisabetta Fabrini il 25/11/2011 08:37
    Deve essere dolcissimo il tuo Yeti...
    Brava Anna Rita!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0