accedi   |   crea nuovo account

Vivi d'emozioni

Abbraccia
le mie mani
in abbandoni infiniti

sulle Tue labbra bevo brughiere assolate di dimore celesti dai pianti bambini
quanti secoli passati in intrecci d'anima a cercarci nel groviglio dei nostri cuori

nel battito tumultuoso
dei nostri limpidi corpi
avvolti
in spirali di luce
dai caratteri straordinari

ci accompagneremo
in un mondo

di vivide emozioni

astringile
a volo d'Angelo
sul Tuo petto dilettevole

l'Amore
ne è
l'eterna brillante sorgente

anche
nel rosso violento di un tramonto mai pago del Suo esistere in giorno

il sole si nasconde
traspare e giubila

s'infiamma di notti

lasciando spazio all'immortale respiro delle stelle

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 27/11/2011 14:03
    L'Amore è l'unica vera eternità.. e vince su ogni confine, anche su quello del tempo... grandissimo!
  • - Giama - il 27/11/2011 00:28
    Vivere è emozione, l'annullarsi di uno o dell'altra determina la fine; l'emozione assoluta, l'amore, è l'unica eterna, oltre la vita stessa!
    Sempre grande!
    ciao Gia
  • Ada Piras il 26/11/2011 15:23
    Vivi-amo di emozioni.. tu ne regali molte.. Bellissima
    anche questa.. Bravo.
  • cristiano comelli il 26/11/2011 14:32
    L'amore sa farsi luce, volo, tramonto accecante, sa farsi palpitazione della natura che ci "ruba"dal cuore questi sentimenti per farli proprii ma non per avidità, bensì per diffondere in altri cuori il concetto dell'amore universale. Bravo. Cordialità.
  • Don Pompeo Mongiello il 26/11/2011 13:41
    La solita firma inconfondibile di uno che in poesia se ne intente. Bravo davvero!
  • silvana capelli il 26/11/2011 13:02
    Sei grande Vincenzo, condivido i pensiri sotto espressi e rinnovo i miei complimenti, molto bravo, un caro saluto, grazie per avermi letta.
  • Ugo Mastrogiovanni il 26/11/2011 12:39
    Questi versi cingono spazi infiniti, il corpo diviene luce, le emozioni superano il mondo e divengono voli eterei. Tutto brilla, come il sole e le stelle. È Vincenzo Capitanucci che scrive, i miei complimenti Vincenzo, sinceri come sempre.
  • karen tognini il 26/11/2011 07:32
    Sublime poesia Vincenzo... il sole brilla anche oltre la notte... respirano le stelle...
    è un capolavoro di emozioni e magia di immagini che entrano...
    troppo bravo!!!... amore in brillante sorgente

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0