accedi   |   crea nuovo account

Notte

Cala come una scure, tra nebbie e ricordi, il candido sorriso...
Di chi al fremito rispondeva a carezza
Di chi un soffio di vento celava paure e tempesta
Di chi al cielo guardava è in sogno appariva solare e celeste
Di chi di luce dipanava il colore, lucente e riflesso in un filo di sguardo
Odio il demone che ti ha trafitta
Odio il ricordo, ormai lontano di chi al sole aveva indicato il tuo nome
Odio, cerco il disprezzo è il rancore di chi a saggiato il rimorso certo di aver perso un pezzo di cuore

Certo di aver perso un amore...

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • daniele il 30/11/2011 01:26
    bip... bip... bip...
    non mi è permesso fare commenti... solo... BELLISSIMA

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0