username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La guerra

Cannoni, spari, fumo,
la guerra
quante le persone uccise
sdraiate a terra
qualcuno si sarà salvato
ma è stato fortunato,
perché tanti sono in cielo
a sperare che nella terra
non ci sia più la guerra

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 26/12/2011 21:13
    Certo Bianca è chiarissima la tua poesia era solo una considerazione personale che non voleva giudicare negativamente la tua poesia, ma soltanto dire che dopo la morte non abbiamo più una mente per sperare e che quindi solo i vivi hanno sperato che la guerra non ci fosse. La tua poesia ha un messaggio importante e per questo deve essere apprezzata.
  • Bianca Albites Coen il 26/12/2011 16:50
    Ciao Leonardo,
    quello che intendevo era che quelli in cielo sperano che nella terra non ci sia più la guerra perchè loro sono morti per causa della guerra e sperano per gli altri che non facciano la stessa fine.
    spiegata un po' male, scusami!
    comunque grazie per averla apprezzata, saluti!
  • Anonimo il 08/12/2011 01:20
    più che altro penso che in vita sperarono che non ci fosse la guerra, dopo la morte c'è poco da sperare; comunque apprezzata