accedi   |   crea nuovo account

Attraverso le finestre del mio cuore

Il vento giunge leggero
attraverso le finestre del mio cuore,
mentre una gentile brezza
circonda questa stanza vuota
al cui centro soltanto
si trova un piano
che io suono con timore
intessendo melodie
che parlano di me.
Questa stanza sai
io l'ho creata per te.


Nel cielo più blu, tra le cime più alte
che potrai scorgere da questo luogo
creato per noi soltanto,
si stanziano miliardi di nuvole.
Non di tempesta, ma candide
come soffici ammassi di cotone
leggeri e delicati,
in cui potremo restare
in silenzio a guardare
il mondo lontano che sotto di noi
si affanna senza tregua.


Come sospesi in un attimo infinito
dove tutto si ferma e il tempo più non scorre.
Noi dimenticheremo tutti i problemi
di quest'esistenza infelice
cercando la verità
che si trova soltanto al di la
di quelle colline lontane,
solcate dal sole rosso crepuscolo
che si appresta al suo odierno declino.

Anche se tu sei quì
e io stringo forte la tua mano
so che sei soltanto un sogno
minuscolo e infantile
che io tuttavia non abbandono.
E ti cerco, ancora ed ancora
perchè anche se non so dove sei
prima o poi, sappilo
ti troverò.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0