accedi   |   crea nuovo account

E io rinasco

E io, rinasco..
nel mio piccol
giaciglio di paglia,
per te,
che hai perduto
il tuo nido,
rinasco tra un bue
e un asinello,
per te,
che sei solo
nel mondo,
rinasco tra umile gente,
per te
che hai cuor
che non mente,
rinasco nel buio di una notte
per te
che non vedi la luce,
rinasco e ho
un sorriso di pace,
per te
che di lacrime
hai croce,
rinasco nel freddo
e nel gelo
per te,
per scaldarti d'amore.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Raffaele Arena il 14/12/2011 00:57
    Un inno a una rinascita spirituale, quello che dovrebbe essere e anzi è il vero senso del natale. Brava!
  • Raffaele Arena il 14/12/2011 00:57
    Un inno a una rinascita spirituale, quello che dovrebbe essere e anzi è il vero senso del natale. Brava!
  • rosaria esposito il 05/12/2011 17:20
    grazie, Pietro e Ada!
  • Pietro Saltarelli il 04/12/2011 21:34
    "E io, rinasco..
    nel mio piccol
    giaciglio di paglia,
    per te..."
    Meraviglioso incedere di Dio dall'Eternità nella storia, per amore dell'Uomo...
    Stupenda esposizione che dovrebbe far riflettere anche l'animo più insensibile. Ti benedico. A presto
  • Ada Piras il 29/11/2011 12:31
    Bravissima Rosaria.. per te.. per scaldarti d'amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0