username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Novembre

appannato di grigio
un freddo di cristallo
avvolge le cose inanimate
e forma mulinelli di nebbia
dietro passi veloci

foglie gialle sui rami
singoli foni in concerto
s'accordano pencolando
per un ultimo bemolle
su uno sfondo bianco nebbia

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 29/11/2011 20:53
    ottima poesia complimenti
  • cristiano comelli il 29/11/2011 15:52
    Quell'ultimo bemolle sul bianco nebbia mi fa pensare che anche novembre abbia un senso di forte musicalità. Forse lo si può considerare una ouverture che prepara il grande evento del Natale. Che ne dice? Buona poesia.
  • Alessia Torres il 29/11/2011 14:45
    Un gioco di pittoresche velature sulle tenui atmosfere autunnali... molto ben riuscito!
  • antonio pascarella il 29/11/2011 12:16
    bravo da applausi
  • Ada Piras il 29/11/2011 11:47
    Sinfonia di foglie.. Molto bella.
  • Elisabetta Fabrini il 29/11/2011 11:26
    secondo me è splendida.. ho lette diverse poesie sull'autunno, ma questa ha qualcosa in più
    Davvero bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0