PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dio e` occupato

Tu passi le giornate in tutta fretta
fra strade e grattacieli di cemento
fermati un minuto, oggi, dammi retta
scendi in piazza almeno un momento.

Fermati ad ammirare un po' la gente
all'angolo un bimbo stende la sua mano
passano in tanti tutti indifferenti
perché il bimbo non è un paesano.

Guarda, seduta sulla scalinata
vedi una mamma che allatta un figlio
è stata sedotta e poi abbandonata
nessun l'aiuta o le dà un consiglio.

Quel giovane laggiù cammina a stento
gli manca una gamba e pur tre dita
era un soldato che senza un lamento
per la nostra Patria dava la sua vita.

Vedi quel vecchio solo e malato
per la malasorte tutto ha perduto
in questi giorni Dio è occupato
perché non gli dai un po' d'aiuto?

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Grazia Denaro il 01/02/2012 01:00
    Molto bella e ben stilata, piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0