accedi   |   crea nuovo account

A madre Teresa di Calcutta

Dio
li avverto, flebili ma intensi,
i respiri che cesellasti
nei bimbi rantolanti
in stritolanti bidoni di spazzatura;
pianse la mia incerta anima
quando cominciò a scoprire
il vero senso del sorriso
le lacrime che in te
Signore che non tracci mai confini
tra l'uomo e la sua felicità
diventano risorse d'ineffabile amore.
Il mio fisico fuscello
e il mio sguardo ricco soltanto di te,
fendono il ribollire sanguinante
delle fogne di Calcutta;
oggi non vi saprete cibare
di nuove morti bambine
oggi vincerò io
perchè ho parlato con Dio,
non crederete, forse
ma ora una forza possiedo
che in me dimora sovrana e inafferrabile
per mezzo di lui;
tenere orfani, lebbrosi,
piccoli abbandonati
sotto la morbidezza di seta
della fede che danza
sulle mie mani umili.
Skopje mia,
c'è sempre un angolo di mare
da cui tu mi osservi
figlia che, poi lo capisti
non ti aveva tradito
ma aveva soltanto scelto
di non dover essere tua soltanto.
La vita
è un tenero, delicato velo di sorella
che spezza le corde vocali
di una miseria che non saprà mai salire
sulla carrozza senza tempo della carità.
Felice
di rendere felici
è la scia diamantina di luce
che coccola il mio presente
la carezza inconfondibile
del Dio che non tradisce
e che nel ricamare mille rinascite
si manifesta onnipotente.

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 09/12/2011 16:40
    ... ho notato che tutte le sue opere vanno sotto " poesie amore " e non può che essere così! I suoi personaggi, veri, reali, hanno fatto dell'amore ( in senso lato ) il loro punto di forza che lei restituisce con versi appassionati e sentiti. E a noi dona il loro ricordo commosso.
  • karen tognini il 01/12/2011 21:38
    Madre Teresa è un mito.. una santa donna...
    e' solo da amare con tutto il cuore... un grande esempio di umanita'...
    Bravo Cristiano.. sai sempre stupirmi...
  • loretta margherita citarei il 30/11/2011 20:51
    una donna meravigliosa, una piccola matita tra le mani di dio, bellissima
  • Anonimo il 30/11/2011 20:44
    struggente e bellissima poesia dedica meravigliosa ad una piccola grande donna"oggi vincerò io perchè ho parlato con Dio" ha amato il Signore attraverso i malati i poveri, attraverso il suo prossimo, ha combattuto nelle strade per aiutare gli inetti, al suo fianco il Signore... soleva ripetere "tutto ciò che non dai va perso" madre Tersa un dono meraviglioso che il Signore ci ha regalato... bellissima cristiano un abbraccio nella fede... carla
  • cristiano comelli il 30/11/2011 19:44
    Caro Vincenzo, in madre Teresa ho sempre visto la prova tangibile dell'esistenza di Dio. E da lei ho sempre tratto un grandissimo insegnamento: Dio è dentro di noi ogni momento e non ci abbandona neppure quando il nostro egoismo fa di tutto per soffocarne la voce. Questa certezza, ormai incrollabile, mi aiuta sempre nei momenti difficili. Grazie per la tua attenzione e a presto.
  • Vincenzo Capitanucci il 30/11/2011 19:26
    Una Piccola Grande Donna che tolse Tutti i confini fra l'uomo e Dio...

    Bellissima Cristiano... c'è sempre un angolo di mare che ha occhi al Cielo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0