accedi   |   crea nuovo account

Una notte dolorgioiosa

I contorni segmentari spazzano
la fioca luce nel buio rifratta
Son contorni di oggetti semplici
È spezzare un nero monocromatico
Son contorni di oggetti inutili
di una inutile stanza in una notte dolorgioiosa

E il rosso che così mi quasi spaventa
il rosso scuro della tua muta t-shirt gloriosa
ammutolita dal profilo di una inconciliabile leggenda furiosa
muta come il tuo orgasmo

E il grigio cigolar d'un letto rotto
che riflette il soffitto sul pavimento che ora
mi sembra storto
E il pavimento è l'intrinseca forza di uno sgomento.
E il rosso grigio nero scuro ha disegnato nell'involucro gassoso
sol compenso

O sciabola delle mie voglie, o voglie della mia sciabola.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • marzia il 15/04/2012 00:56
    fantastica l'ultima frase! ahah

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0