PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viaggio a Itaca

Non lasciatemi arrugginire
Neanche i girasoli si voltano a guardare
Niente da fare o da dire
A Itaca voglio andare
Mare colore della buccia dei cetrioli
Gabbiani che sfiorano onde accennate
Chiazze di oleandri tra dirupi marioli
Dove capre s'avventurano indisciplinate
Questa e' l'isola che non c'è
Dove canti di sirene mi attendono
Ma io cerco solo te
Lo sanno e nulla pretendono
Vogliono solo un'insalata greca
Con la cipolla rosa come le loro labbra
Lasciatemi con lei che io non vi prega
Che poi mi attaccate la scabbia.

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/03/2012 19:08
    splendida poesia complimenti

0 commenti: