accedi   |   crea nuovo account

Punture

Desiderio spasmodico
di divenir fachiro
per esorcizzare
punture dei ricordi.
Non c'è sonno,
nè sogno d'amore
tra le lenzuola
di cristalli infranti.
Esplode notte infinita
e mille lampi veloci
offuscano violentemente
i riverberi delle stelle.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • senzamaninbicicletta il 10/12/2011 11:13
    mirtylla ha ragione non sembri nemmeno tu, molto profonda e apprezzata
  • mirtylla il 02/12/2011 16:22
    Ma ne sei sicuro? Non ti riconosco...
  • Anonimo il 02/12/2011 15:22
    Questa ode esprime a pieno la sofferenza per un Amore.. forza e coraggio!
  • karen tognini il 02/12/2011 12:19
    Stupenda Auro...
    mi dispiace se stai soffrendo...
    ma dai spero tutto passi...
  • Ada Piras il 02/12/2011 11:03
    Evidente stato di dolore.. Bella.
  • anna rita pincopallo il 02/12/2011 09:40
    stupendamente bella bravissimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0