PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Punture

Desiderio spasmodico
di divenir fachiro
per esorcizzare
punture dei ricordi.
Non c'è sonno,
nè sogno d'amore
tra le lenzuola
di cristalli infranti.
Esplode notte infinita
e mille lampi veloci
offuscano violentemente
i riverberi delle stelle.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • senzamaninbicicletta il 10/12/2011 11:13
    mirtylla ha ragione non sembri nemmeno tu, molto profonda e apprezzata
  • mirtylla il 02/12/2011 16:22
    Ma ne sei sicuro? Non ti riconosco...
  • Anonimo il 02/12/2011 15:22
    Questa ode esprime a pieno la sofferenza per un Amore.. forza e coraggio!
  • karen tognini il 02/12/2011 12:19
    Stupenda Auro...
    mi dispiace se stai soffrendo...
    ma dai spero tutto passi...
  • Ada Piras il 02/12/2011 11:03
    Evidente stato di dolore.. Bella.
  • anna rita pincopallo il 02/12/2011 09:40
    stupendamente bella bravissimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0