accedi   |   crea nuovo account

Non so amare davvero

A quanto pare non so amare davvero.
Dopo tutto quello che ho passato per ricevere in cambio di un semplice amore,
arrivi tu che dici che non so amare;
è vero, non credo nel per sempre...
Ma solo perchè non voglio prendermi in giro.
Non ho voluto prendere in giro neanche te.
che hai ragione non so dare un significato al termine "davvero"...
A parole mie ho parafrasato i tuoi pensieri;
E non so amare davvero, non posso esser felice se non credo nel per sempre.
Dì tutto quello che vuoi, tutto quello che pensi...
I miei pensieri ed i miei concetti sono così pessimisti che coincidono con la realtà;
Non l'hai ancora capito.
Da oggi in poi dirò solo di amare, senza il "davvero"...
Adesso starò un po' solo,
buona fortuna,
grazie per il tuo amore.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • michele il 07/01/2012 01:16
    questo componimento ha poco a che fare con la poesia... però è un "pensare ad alta voce" e contiene un "amore in fasce" ... fallo crescere e quel "davvero" lo scoprirai presto!
  • mariateresa morry il 03/12/2011 15:24
    Spada, tu sei onesto... forse non lo è altrettanto chi ti ha fatto questa osservazione... Tu dai quello che sai dare, nn credo che nessna possa dirti se davvero o meno... a me già se uno mi dicesse così mifarebbe dubitare seriamente del suo sentimento... È vero che non scrivi delle poesie in senso stretto, ma la sensibilità di quello che dici è molto alta e io le leggo come tali
  • cristiano comelli il 02/12/2011 15:56
    Caro Gianni, grazie come sempre per questa bella riflessione in versi che mi consente di mettere un po' a fuoco, a mo'di fraterno confronto con lei, questo pensiero: non dobbiamo mai farci dire dagli altri, anche se anoi molto prossimi, se sappiamo o non sappiamo amare; è l'onestà della nostra limpida anima a dover provvedere a questo spirito critico.
    Perchè poi direi anche questo: chi dice che non sappiamo amare è proprio sicuro di avere imparato egli stesso come si ama? Oppure cerca di appioppare l'etichetta di un'incapacità di amare su qualcun altro per mascherare o condividere la sua? Cordialità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0