PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cento rose per un sorriso

Seduta sullo scoglio la sirena
come me guarda il tramonto
stasera in ciel la luna è piena
brilla una stella ogni secondo

Sono seduto qui a fare il conto
della vita vissuta inutilmente
per l'ultimo viaggio sono pronto
son nato nudo e non possiedo niente

lasciai il paese cercando fortuna
lontano in un nuovo continente
lasciai mamma, la mia bella bruna
per far la vita da misero pezzente

per l'emigrante la vita è assai dura
specie se non conosci l'idioma
se chiedi carne ti danno verdura
del caffè senti solo il suo aroma

Mi dice la sirena,"Sono triste assai
scrivimi una lirica un po' allegra "
Rispondo amica mia forse non sai
che oggi l'anima mia è tutta negra.

Mi diede la notizia lo stregone
che il tumore fa il suo cammino
dice che è arrivato al polmone
e al cuore malato è molto vicino

Ma sai cosa faccio questa sera
a te che mi sei amica tanto cara
scrivo un poema, "sere di primavera"
e te la mando con una nota rara.

A te che mi hai spirato poesie e prose
dedico il volume cuore d'emigrante
te lo invio insieme a cento rose,
tu mostrami il volto tuo illuminante

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • cristiano comelli il 02/12/2011 17:18
    Una vita a braccetto della poesia, caro Vito che intanto ringrazio per ilcommento alla poesia su Mino Reitano, non è mai vissuta inutilmente. Diceva il filosofo Socrate che una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta. Io dico semplicemente che una vita fatta di poesia sarà stata veramente vissuta. E lei la sta vivendo alla grande. Cordialità.
  • Vito Bologna il 02/12/2011 17:14
    Gent, Vincenzo Ringrazio per la visita e il commento
    veramente gentile da parte tua, ti auguro un mondo di bene,
  • Vincenzo Mele il 02/12/2011 17:11
    Per me l'amore è qualcosa di supremo, è qualcosa che prende corpo e anima, vita e fantasia, sogno e realtà. Queste tue parole sono tutto questo... sono amore puro, amore che paga una musa, amore che resta eterno in una poesia... complimenti... molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0