accedi   |   crea nuovo account

Animismo

Il dio della lucerna
m'avvolge
di giallo

quello dei fili d'erba
si confonde
col volo del calabrone

Io sono un uomo
dai dislivelli
provato

Il dio del cristallo
riflette il mio volto
su una membrana

né corpo
né altrove.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • mariateresa morry il 15/12/2011 22:27
    Leggendo questi versi, sembra di ammirare una scultura moderna, un poco impenetrabile, di difficile interpretazione tradizionale, ma che si avverte a senso carica di energia verticale. Notevole saper lievemente tratteggiare queste divinità che presiedono a materia ( cristallo) o ad onde ( la luce) o ad una linfa, capaci di incidere nella corporeità e nell'intimo di un uomo " provato". Molto personale e fuori dagli schemi, questa opera. A parte la recensione, la salvo come preferita
  • anna marinelli il 10/12/2011 22:55
    Animismo, titolo che mi ha subito conquistata, Animismo la corrente di pensiero che attribuisca anima alle cose inanimate... lo so perchè ci ho scritto un libro.. mi è sobbalzato il cuore quando ho letto il titolo.. grazie
  • Anonimo il 06/12/2011 16:11
    Poesia delle molteplici interpretazioni trasversali.. quindi.. estremamente interessante.. ciaoo
  • Ugo Mastrogiovanni il 06/12/2011 13:10
    Mi piace constatare che ti intendi anche di dottrine fisiologiche.
  • senzamaninbicicletta il 03/12/2011 14:47
    molto bella e anche profonda

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0