PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non raffreddarti nel Corpo

Non sento altro che voci

colpite nel loro cuore
dal primo freddo dell'inverno

non c'è casa
dove non ci sia il colore del dolore

anche Tu
Anima mia
avvolgi ogni malattia
con il premuroso calore delle Tue mani d'Amore

ammalando Te stessa

bella e solare come sei
hai una brutta tosse

persistente

persiste l'ente
all'inverso dell'invero

dal freddo economico buio
lasciatomi da una mente
avida di soli solidi soldi

taglierò
una manica dal collo del bottiglione
che mi hai regalato
per farti una piccola eterea sciarpa
energetica di pile

proteggendoti
da nasi intasati
dai lenti traffici di raucedini
ferme
a semafori
di gole infiammate

L'alito
respira
in baci
di contagio

che può l'anima
la mente
il cuore

Niente
se non in geli dir si

il vero propagatore
di virus e carezze d'Amore
è il Corpo

dalle infinite estasi
termonucleari di cieli interni

non raffreddarti mai nel Tuo Corpo Amore mio

Tutto il resto
non è gioia

svanisce
in uno starnuto d'illusioni

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 04/12/2011 20:33
    Le illusioni sono sogni e nient'altro mai ci farà inseguire i sogni come esse... sei un grandissimo, Vincenzo!
  • Anonimo il 04/12/2011 20:02
    Grande Vincenzo... arrivo or ora da una gara a Bergamo... un oro ed un argento. Ci difendiamo, vincenzo!!! Tu sei sempre più bravo, merito dell'amore che hai nel tuo grande cuore. ciaociao.
  • Attanasio D'Agostino il 04/12/2011 16:55
    un capolavoro di... consigli Vince, sei straordinario, un caro saluto e buona domenica tanà. eccì
  • karen tognini il 04/12/2011 12:58
    ahahahah.. il bottiglione!!!... oddio Vince mi fai schianta' !!!
  • paolo veronesi il 04/12/2011 12:09
    ci sono illusioni che sapranno sempre scaldare fono a quando non diventeranno delusioni
  • karen tognini il 04/12/2011 11:27
    Brrrrrr.. non non dobbiamo raffreddarci nel corpo... teniamoci caldi caldi con una sciarpina di pile... e l'anima pulita da ogni virus violento...
    Sei incredibile Vince... ennesima poesia da antologia...
    ecci'ecci' !!!.. nooo sto scherzando!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0