username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Se potessi scegliere

Se potessi scegliere
cosa fare
dei giorni che restano
di questa mia vita,
prenderei la tua mano,
piccola e legnosa,
e la terrei stretta
senza lasciarla mai.
E sempre tenendoti la mano,
mi siederei tra i cespugli di una riva
a guardare il fiume che scorre,
con la testa sgombra di pensieri.
Ti terrei per mano
e tu terresti me,
ed alla vita
non avrei altro da chiedere.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 03/12/2013 09:50
    Di grande sensibilità, scritta da chi conosce il vero significato dell'Amore.
  • Fabio Solieri il 16/04/2013 10:32
    Volendo scherzarci sopra: Tutte uguali le donne ti chiedono una mano e poi si prendono tutto. Oppure, sempre scherzando: Una volta seduti tra i cespugli di una riva a guardare il fiume che scorre, cosa aspettate che passi il corpo del vostro nemico?
    Scherzi a parte BELLA DELICATA GRADEVOLE POESIA
  • karen tognini il 04/12/2011 22:06
    Bellissima poesia... non avrei altro da chiedere se non la tua dolce mano nella mia...
    bravissima...
  • annaritaq. il 04/12/2011 21:29
    Grazie. Mi fate capire che sono riuscita a comunicare quello che sento veramente.
  • Stanislao Mounlisky il 04/12/2011 19:12
    dolci, toccanti versi, bei versi dal mprofondo di te...
  • Vincenzo Mele il 04/12/2011 17:51
    Amo chi sogna l'amore Molto bella... piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0