accedi   |   crea nuovo account

Il lucignolo

"... dorme la vita mia... ma veglia 'l cor".
Questo è sì buon augurio e codesta ancor migliore Speranza.
Perocchè continua lode innalzo a l'Altissimo Signor mio
imperciocchè avverossi miglior e ancor più ottima condizione:
risvegli lesto la vita mia e d'ogni opre gradita l'adorni...
e disponga che di Fede sia sempre rischiarata.
Imperciocchè la Misericordia Sua
non annoverommi così, in ultimo die,
tra color che stolidi, per siffatta condotta,
contristati, in sinistra fossa discendon
e 'l cui lucignolo ineluttabilmente si spegnerà.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Pietro Saltarelli il 17/12/2011 13:33
    È un linguaggio antico, ma sempre nuovo, perchè sussurra al nostyro cuore l'Amore di Dio, carissimo Bruno. È stata una gioia risentirti. Un Carissimo Augurio a Te ed alla Tua cara Famiglia per un Santo Natale del Signore ed un ancor più Felice Anno Nuovo. Ti Benedico
  • Bruno Briasco il 17/12/2011 12:02
    Sembra una poesia d'altri tempi... tempi andati, passati... vissuti.
    Un caro abbraccio Pietro e buone festività a te e famiglia tutta. "Dorme la vitamia... ma veglia il cor".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0