accedi   |   crea nuovo account

Chiamerò i sogni per nome

Un lento fluire di ombre

si palpa nell'aria.



Le braccia cariche di ricordi

dolci e quieti.

Un passo, una voce

che ancora mi parla, piano

cantilena d'infanzia,

piano,

il pruno si spoglia

ad uno ad uno

del fogliame,

come gli anni verdi

dal corpo,

fuggitivi.


Forse,

inavveduto,

il piede ha già varcato

la temuta soglia,


impercettibile

l'onda lunare

che ingrigia la chioma

d'ulivo.


Ad uno ad uno

chiamerò i sogni per nome.

Sul mio cielo

sorgeranno, come

grafiti di sole,

nella notte.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0