PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cambio

Ritorna
dentro la linea del luogo
e conserva questi miei versi
come testimonianza e reliquia
dei sentimenti trascorsi,
della mia dolce ed oscura
malinconia,
del mio tormento, della mia gioventù
e di ciò che io fui

Risorge, indefinita
così lontana e così vicina
desiderio colmato,
presagio consistente
fiamma accesa, ilusione bruciata
sogno tramutato in pensiero, icona della felicità

Tra il passato e l'avvenire
la situazione del presente
diventa dolce ed allettante
solo quando si distaccherà dal tempo.
Ogni speranza era perduta,
defunti i desideri.
Ora che l'onda profonda della tristezza
pare essersi placata
ricompare
come la luna nelle notti di dicembre
il volto chiaro e delicato
delle possibili chimere

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 03/11/2016 07:41
    apprezzata... complimenti.

7 commenti:

  • Rosa Maria Marongiu il 12/01/2012 23:22
    Questa è poesia, la parola che si fa immagine e sensazione. Molto bella e penetrante; sarà che corrisponde a momenti difficili della mia vita, che ho superato anche grazie alla poesia. Grazie per il tuo commento. Hai colto nel segno.
  • mariateresa morry il 08/12/2011 23:39
    Sei ineccepibile nella forma e nel senso del verso. Malgrado un tono sommesso, un po' vinto, chiudi lasciando trasparire speranza... e rinasci ancora
  • loretta margherita citarei il 05/12/2011 16:18
    molto gradevole complimenti
  • Giacomo Scimonelli il 05/12/2011 15:51
    un poetare che scorre via limpido.. chiaro e diretto... apprezzatissima opera
  • Ferdinando Gallasso il 05/12/2011 12:16
    Grazie infinite a voi
  • Anonimo il 05/12/2011 09:56
    Lo scorrere del tempo mitiga sofferenze vissute, la malinconia è sempre in agguato ma le ferite si rimarginano e solo il presente è attore della nostra vita. Versi corposi, bellissimi!
  • Ada Piras il 05/12/2011 09:52
    Bellissima.."la luna nelle notti di dicembre".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0